Marketing creativo

Marketing sì, ma con stile!

Pensi che tradurre contenuti creativi per la pubblicità e il marketing sia un gioco da ragazzi? Nient’affatto! E il perché è presto svelato: “riscrivere” un testo per far sì che funzioni in un altro paese e in un’altra lingua richiede qualità di scrittura e traduzione eccezionali, uniti a tanto buon senso e sensibilità per le tematiche trattate.

Premessa: cosa intendiamo con marketing?
Parlare in maniera generica di marketing può confondere. È marketing tutto ciò che serve a vendere, a pubblicizzare i tuoi prodotti o i tuoi servizi. Anche una pagina del tuo sito potrebbe diventare un progetto di marketing, dipende dal motivo per cui la scrivi. Noi, tra le altre cose, ci siamo occupati di promozione nell’ambito B2C o B2B e in particolare della traduzione delle descrizioni di articoli d’abbigliamento e cancelleria. Seguiamo le campagne per servizi finanziari di un’agenzia pubblicitaria e traduciamo siti e articoli per aziende del settore enogastronomico. Anche progetti all’apparenza tecnici, potrebbero richiedere l’approccio più creativo tipico del marketing. Per una nota azienda di pneumatici traduciamo diverse schede prodotto e pagine del sito internet: vista la categoria merceologica, è richiesta la conoscenza della terminologia tecnica del settore ma anche la capacità di tradurre rendendo il testo fluido e accattivante per gli utenti finali.

Diciamolo subito, non tutti i traduttori possono occuparsi di traduzioni creative. Chi è specializzato in traduzioni tecniche o legali, difficilmente avrà anche la capacità di adattarsi alla creazione di contenuti per il marketing. Questo perché l’approccio stesso a questo tipo di traduzione differisce completamente da quello utilizzato per settori più tecnici. Quando ci dobbiamo occupare di progetti di marketing, sia che si tratti di una nuova campagna pubblicitaria, dei testi di un sito o del lancio di un nuovo prodotto, ci affidiamo a traduttori creativi che sanno bene come far diventare un testo “appetibile” per i lettori della propria lingua.

Tradurre o transcreare?

Quando ci si occupa di marketing, può essere necessario “transcreare” ovvero tradurre il testo puntando anche a creare qualcosa di nuovo: in certi contesti, tradurre parola per parola non è sufficiente e si rischia di perdere quel tocco magico che un buon testo di marketing deve necessariamente avere per fare breccia nel cuore di potenziali clienti. Qualunque sia il tuo settore di business, sai bene che la concorrenza è spietata e per emergere serve senza dubbio che il tuo prodotto sia innovativo. Ma non basta: oggi è anche indispensabile una solida base di contenuti tradotti accuratamente nelle lingue dei mercati che ti interessano.

Bisogna, ad esempio, essere in grado di far funzionare un gioco di parole: ti assicuriamo che è probabilmente la cosa più difficile che un traduttore possa trovarsi a dover fare. In questo caso, sarà necessario conoscere bene la lingua di partenza, oltre alla propria, ed essere estremamente creativi per rendere il significato del gioco di parole comprensibile in altre culture e contesti, magari modificando completamente la frase (ma non il messaggio!) e rispettando il tono di voce del testo originale.

Inoltre, è necessario prestare attenzione all’adattamento culturale del messaggio stesso: traducendo in alcune lingue europee, la differenza culturale è meno netta (anche se non va mai sottovalutata), ma quando si va a tradurre in lingue come il giapponese, il turco o l’arabo, solo per citarne alcune, il gap culturale cresce ed è necessario avere una maggiore attenzione a riguardo.

Morale della favola: per non rischiare che i tuoi testi di marketing perdano il tocco magico faticosamente creato dai tuoi copywriter, affidati solo a traduttori specializzati nelle traduzioni di marketing. Noi ne conosciamo qualcuno…

Quando ci si occupa di marketing, può essere necessario “transcreare” ovvero tradurre il testo puntando anche a creare qualcosa di nuovo:

in certi contesti, tradurre parola per parola non è sufficiente e si rischia di perdere quel tocco magico che un buon testo di marketing deve necessariamente avere per fare breccia nel cuore di potenziali clienti.

Articoli correlati

Questo sito usa alcuni cookie tecnici che non raccolgono dati personali. Per maggiori informazioni visita questo link